Youmore » Blog Archives

Tag Archives: englishbreakfast

Ho messo il cuore in ordine in Italia

 

ROMA 2018Ciao! Sono Biljana. Sono laureata in Lingua, letteratura e cultura italiana e serba e l’interpete giurata per la lingua italiana. Quest’opportunità, per cui ringrazio alla mia coordinatrice Sona Arevshatyan, per me è come se un sogno fosse diventato realtà. Sono estremamente felice di far parte di Erasmus+, il programma dell’Unione Europea dedicato all’educazione, formazione, gioventù e lo sport.

Cosa è uno SVE e qual è stato il mio ruolo. 

SVE (Servizio Volontario Europeo) è un programma di volontariato internazionale finanziato dalla Commissione Europea all’interno dell’Erasmus+ con l’obiettivo di migliorare le competenze dei giovani. Il mio progetto è stato coordinato da  Youmore Morcelli Giovani– l’Agenzia Locale Eurodesk. Il mio ruolo sostanzialmente include promozione, sia nelle scuole sia sui social, dei progetti Erasmus+ rivolti ai giovani e della cittadinanza europea, gestire i siti web e le piattaforme sociali, scrivere, tradurre e fare la revisione di articoli che dopo pubblicavo nei siti web e nelle piattaforme. L’organizzazione del progetto “English Breakfast” e della trasmissione radiofonica grazie alla cooperazione con Radio  Beckwith Evangelica sul tema del volontariato.

Continue reading

Published by:

Ciao!!! Mi chiamo Amanda

Ciao!!! Mi chiamo Amanda e ho 20 anni. Sono nata in Svezia e ho trascorso la maggior parte della mia vita lì (eccetto le vacanze) fino a novembre dell’anno scorso, quando ho deciso di fare il Servizio Volontario Europeo (SVE) e trasferirmi a Chiari, in Italia. Spostarsi da casa è un grosso problema, ma spostarsi in un altro paese è ancora più difficile. Fortunatamente ho avuto persone per aiutarmi fino in fondo. Il mio coordinatore in Svezia mi ha aiutato con tutto prima della mia partenza e le mie colleghe e compagne di stanza mi hanno supportato al 100% quando sono arrivata.
Quindi, perché ho deciso di fare uno SVE? Di solito quando Untitled design (2)vuoi partire per uno SVE cerchi e cerchi un progetto o un paese che si adatti alle tue preferenze, ma non è stato così per me. Ho finito il liceo a giugno 2017 e dopo 13 anni di scuola mi sono sentita come se fosse il momento di provare qualcos’altro. Ho lavorato in un’azienda di giardinaggio durante l’estate, ma poiché l’estate in Svezia è breve, ho dovuto trovare un altro lavoro in ottobre. Stavo cercando diversi lavori ma nulla sembrava giusto. Dopo un paio di settimane ho ricevuto una telefonata da una donna che mi chiedeva se fossi interessata al volontariato in Italia. Ho incontrato la persona che era responsabile di uno scambio giovanile e mi sono resa conto abbastanza velocemente che era quello che stavo aspettando. Un anno in un nuovo paese, con nuove persone, lavoro di volontariato e allo stesso tempo la possibilità di viaggiare in uno dei paesi più belli del mondo!
Quindi non ho scelto lo SVE, lo SVE ha scelto me!

Continue reading

Published by: